giovedì, 26. settembre 2019, Via Quattro Novembre, 149, Sostenere la mobilità europea dei giovani nei settori della solidarietà

Da 26. settembre 2019 - 9:30 Fino 13:30

Via Quattro Novembre, 149

Visualizza mappa
0 Partecipanti
Descrizione evento
L’ANPAL – Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro – Ufficio di Coordinamento Nazionale EURES è lieta di invitarLa all’evento di chiusura del progetto European Solidarity Corps: Occupational Strand, che si terrà a Roma presso la Rappresentanza in Italia della Commissione europea – sala Spazio_Europa, in data 26 Settembre 2019. 
Il progetto, che rientra nell’ambito dell’Iniziativa del Corpo Europeo di Solidarietà della Commissione europea, è gestito dall’ANPAL - Ufficio di Coordinamento Nazionale EURES, assieme a un partenariato che coinvolge attori nazionali e internazionali. 
Sono partner di European Solidarity Corps: Occupational Strand la Fondazione Giacomo Brodolini, Città Metropolitana di Roma Capitale-Capitale Lavoro, SEPE - EURES Spagna, DIAN Grecia, VOLUM Romania, Time4society Belgio, Camera di Commercio e Industria Bulgaria, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, EURES Slovenia, Eurodesk, Unioncamere e la Rete EURES Italia. 
European Solidarity Corps: Occupational Strand è frutto dell’esperienza decennale dell’ANPAL-UCN EURES nell’ambito della mobilità giovanile in ambito lavorativo, maturata in particolare con il progetto Your First Eures Job, ed è stato realizzato per favorire esperienze di lavoro o tirocinio di giovani tra i 18 e i 30 anni, presso organizzazioni non governative, associazioni del terzo settore, amministrazioni pubbliche, imprese private e del privato sociale operanti nell’ambito della solidarietà e del sociale. 
L’evento di chiusura è finalizzato alla presentazione dei risultati raggiunti, con un focus particolare sulle esperienze vissute dai giovani, dai datori di lavoro coinvolti nel progetto e dal partenariato. 
L’idea di raccontare il progetto tramite le esperienze acquisite è parte di una più ampia prospettiva di riflessione sugli schemi di mobilità giovanile. La riflessione sulla mobilità lavorativa in Europa includerà il tema della prosecuzione del progetto in un Corpo Europeo di Solidarietà “nuovo” e diverso dal progetto in conclusione, che verrà presentato nel corso dei lavori.

Sostenere la mobilità europea dei giovani nei settori della solidarietà, Via Quattro Novembre, 149 evento

Trova eventi più interessanti
Ottenere suggerimenti eventi, sulla base di gusto Facebook. Scarica ora!Mostrami le manifestazioni adatto a meNon adesso